Dieta, carboidrati e palestra

#grEATlikeprince – Il nostro blog sulla nutrizione

CARBOIDRATI SONO LA FONTE DI ENERGIA PER I NOSTRI MUSCOLI, PERTANTO È NECESSARIO EQUILIBRARE LA DIETA CON IL GIUSTO APPORTO, SFATANDO QUINDI IL MITO DI TUTTI COLORO CHE VEDONO I CARBOIDRATI COME IL NEMICO PER LA NOSTRA DIETA E PER I NOSTRI OBIETTIVI.

La volta passata ci siamo occupati delle proteine e dell’importanza che rivestono nello sviluppo muscolare e nell’aumento della massa, le abbiamo definite i mattoni dei muscoli. Ma, se le proteine sono i mattoni, i carboidrati possono tranquillamente essere considerati come “il carburante” del nostro corpo.

Vediamo, innanzitutto, di che tipo sono i carboidrati:

– I carboidrati semplici, ovvero gli zuccheri,  comprendono i monosaccaridi quali il glucosio, il fruttosio e il galattosio, e i disaccaridi quali il saccarosio “zucchero da tavola”.

– I carboidrati complessi sono formati da più unità di monosaccaridi e richiedono un iter digestivo più impegnativo per essere trasformati in glucosio;

Sono presenti essenzialmente dall’amido, presente soprattutto nei cereali, nei legumi secchi e nelle patate, e dalla fibra alimentare, che troviamo negli ortaggi, nella frutta e nei legumi freschi.

Certamente è meglio assumere i carboidrati complessi perchè aiutano a controllare i livelli di glucosio, colesterolo e trigliceridi nel sangue. Inoltre sono utili per perdere peso, perchè aumentano il senso di sazietà.

Proviamo a sfatare un mito: i carboidrati ingrassano?

I primo luogo è importante non  eccedere il fabbisogno calorico giornaliero e, in secondo luogo, è necessario considerare il metabolismo di ciascuno di noi che può essere differente.

L’ Organizzazione Mondiale della Sanità  raccomanda una dieta in cui circa il 50-60% dell’energia totale giornaliera deve essere fornita dal consumo di carboidrati, ma di questa quantità solo un 10% deve essere costituita da carboidrati semplici.

Diffidare quindi da chi propone diete esclusivamente proteiche. La mancanza sistematica di zuccheri può determinare effetti collaterali quali la deplezione muscolare o i ritardi della crescita; ma d’altra parte l’eccesso può contribuire all’aumento di peso, all’obesità, a favorire la comparsa di diabete tipo 2. Giusto quindi essere equilibrati.

Le fonti alimentari dei carboidrati complessi sono principalmente:

  • Cereali e derivati (pasta, pane, riso, orzo, farro, mais, segale ecc.)
  • Tuberi (patate)

Le fonti alimentari della fibra sono principalmente:

  • Per la solubile: ortaggi e frutta, legumi.
  • Per l’insolubile: cereali e derivati, legumi.

Non ci conosci ancora? Passa a visitare il nostro centro e prenota il tuo Prince Welcome Day, una giornata gratuita per visitare la palestra, conoscere il nostro team e verificare il tuo stato di forma. Prenota gratis.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi